bambini da 0 a 6 mesi, come cambiare il pannolino

Il cambio del pannolino per i neonati da 0 a 6 mesi.

Quante volte devo cambiare il pannolino al mio bambino?

Cambiare regolarmente il pannolino del vostro bambino è importante, soprattutto nei primi mesi di vita da 0 a 6 mesi, perché la pipì, insieme ai batteri delle feci, può infiammare la pelle e provocare un eritema da pannolino. Cambiatelo prima o dopo ogni pasto (eccetto la notte, quando il cambio può interrompere il sonno) e tutte le volte che fa la pupù.

Appena nati i bambini fanno la pupù molte volte al giorno e la pipì ogni tre ore, pertanto il pannolino lo si deve cambiare spesso.

Il pannolino bagnato non disturba la maggior parte dei bambini, ecco perché non dovete aspettarvi che il vostro bimbo pianga ogni volta che ha bisogno di essere cambiato. I pannolini assorbono l’umidità molto bene: non sempre sarete in grado di capire che sono bagnati fino a quando non saranno saturi.

Per evitare il problema controllate il pannolino ogni due ore circa, usando un dito pulito.

Quali sono i pannolini migliori? E’ meglio utilizzare gli usa e getta o quelli di cotone?

In genere questo è un grande motivo di discussione tra genitori. L’argomento fondamentale a favore di quelli di cotone è che costano meno e che, come sostengono alcuni, causano meno irritazioni cutanee.

Inoltre, gli usa e getta hanno rivestimenti di plastica che non si decompongono, mentre quelli di cotone possono essere riutilizzati, e quindi sono meno inquinanti per l’ambiente.

Il vero segreto per diventare un buon papà e perché un papà instauri un legame con il proprio neonato è fargli capire che non gli si chiede di essere una vice-mamma. Il bambino ha già una madre. Ciò di cui ha davvero bisogno è che il papà sia se stesso.